Attività di Ristorazione: numero massimo di persone ammesse DPCM Ottobre 2020

Ufficio: 

L'Amministrazione Comunale informa gli operatori che il D.P.C.M. del 18 Ottobre 2020 ha modificato parzialmente il precedente Decreto Presidenziale, andando a disciplinare, oltre alle fasce orarie di esercizio dell’attività di ristorazione, anche l’obbligo per gli esercenti di dotarsi di un cartello posizionato all’ingresso, riportante il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale stesso.

L'obbligo, di cui sopra era già previsto nella normativa della Regione Abruzzo. In particolare, l’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale Abruzzese n. 74 del 14/06/2020 ed il relativo Protocollo allegato (la cui validità è estesa fino alla data finale dello stato di emergenza) prevede in capo ai gestori l’obbligo del rispetto del numero massimo ammesso nel rispetto delle misure di distanziamento.

Pertanto, si invitano tutti gli operatori  al calcolo del numero massimo di persone ammesse nel locale, all’indicazione di tale numero all’ingresso mediante idonea cartellonistica ed al relativo controllo, ferme restando tutte le altre prescrizioni disposte da normativa (distanziamento sociale, uso dei dispositivi di protezione individuale).

 

Notizie collegate